Ferrari e Hp insieme: è ufficiale il nuovo accordo

Tecnologia e innovazione sono all’ordine del giorno nella Formula 1. Il 24 aprile 2024 è una data che resterà sicuramente nel cuore di molti appassionati delle corse su quattro ruote. Con l’annuncio dell’accordo storico tra HP e Ferrari, il futuro del mondo dell’automobilismo prende una svolta decisiva. 

Già dal Gran Premio di Miami il nome della scuderia di Formula 1 varierà in
“Scuderia Ferrari HP”. Questo accordo storico, nato dalla condivisione di valori come l’innovazione, la passione per l’eccellenza e le infinite possibilità offerte dalle nuove tecnologie, garantirà di sicuro alle competizioni automobilistiche, e a chi sta in cabina di regia, un futuro ricco di successi.

Ferrari, icona della Formula 1, ha da sempre posto la massima attenzione sulla ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative per le sue automobili. L’obiettivo è stato sempre quello di garantire prestazioni superiori, con le migliori soluzioni d’avanguardia del mercato, guadagnandosi così la reputazione di miglior casa automobilistica nel mondo professionistico. 

HP, che già in passato aveva stretto partnership con altri team di Formula 1, con il suo “Keep Reinventing” è leader nell’innovazione tecnologica, e si dimostra ancora una volta un’azienda pronta a fronteggiare le nuove sfide in un mercato in continua evoluzione. Il colosso statunitense dell’informatica ha affrontato la trasformazione digitale garantendo soluzioni all’avanguardia in ogni campo, come quello dell’automobilismo. 
L’accordo storico tra HP e Ferrari segna quindi l’inizio di una grande collaborazione che porterà benefici a professionisti e cultori dell’automobilismo. Grazie alla nuova partnership, le vetture Ferrari porteranno a bordo le tecnologie più avanzate sviluppate da HP, migliorando così ulteriormente le prestazioni, l’efficienza e la sicurezza, sia su strada che nei box.

L’accordo tra HP e Ferrari è un punto di svolta nell’industria automobilistica e tecnologica. Unendo il proprio know how, le due iconiche aziende sono pronte a ridefinire i limiti dell’eccellenza e a guidare il futuro dell’automobilismo verso nuove vette di innovazione e prestazioni.

Comments are closed.